Bye Bye poltrona ufficio Ikea: la mia opinione negativa

Bye Bye poltrona ufficio Ikea: la mia opinione negativa
4 18 voti

 
 

La mia prima sedia per ufficio è stata una poltrona Ikea. Sì, mi ero convinto che potesse essere la soluzione migliore.
Mi sbagliavo. E questo l’ho potuto confermare solo un anno dopo, 365 giorni o giù di lì, seduto sulla sedia per scrivere al computer. Eccola qui, come da catalogo.

poltrona ufficio Ikea opinioni

 

Perchè ho comprato una sedia ufficio Ikea

La sedia, come si può vedere dal sito ufficiale online, non supera le 80 euro. La prima cosa che mi ha convinto era il prezzo e il fatto che andai all’Ikea non solo per comprare una sedia nuova, ma per arredare mezza casa. Un unico negozio per trovare tutto a buon mercato. Questo il primo vantaggio che mi ha fatto dire “ok, la prendo”. In secondo luogo, lo schienale a rete. Ho posizionato la scrivania in una zona molto soleggiata durante l’estate per cui mi faceva comodo avere una sedia che potesse garantirmi un pò di freschezza.

 

5 motivi per non comprare più una poltrona ufficio Ikea

– 1: la rete dello schienale
Avere uno schienale a rete di fatto è un vantaggio che non viene ripagato. Normalmente quando si è seduti davanti al pc non si tiene la schiena attaccata allo schienale. Si dovrebbe rimanere composti e dritti rispetto allo schermo ma generalmente ho notato che tendo a portare il sedere più avanti lasciando un buon 20 cm di spazio tra lo schienale e la schiena. Quando termino il lavoro o faccio pausa oppure leggo in maniera più rilassata un documento al computer o su internet, tendo a rilassarmi sulla sedia appogiandomi allo schienale. In questo caso il fatto che sia a rete ha un beneficio, ma come detto, lo si ha per pochi minuti. Non saprei quantificare il tempo, ma nel corso delle canoniche otto ore lavorative appoggierò la schiena al massimo per 30/40 minuti. Colpa mia? Forse sì. Il fatto è che col tempo non si finisce mai per sedersi come un medico o un osteopata ti suggerisce.

– 2: i braccioli
A distanza di un anno i braccioli che vanno montati e stretti sotto la seduta hanno iniziato a vacillare. Sinceramente è un problema trascurabile e basterebbe un cacciavite per bloccare meglio le viti. Ma il problema non è questo. I braccioli sono utili per appoggiare le braccia e rilassare le spalle. Tuttavia non sono regolabili in altezza e questo lo trovo fastidioso per un semplice motivo: essendo la poltrona regolabile in altezza, la regolo in funzione dell’altezza della mia scrivania e per stare ad un livello tale da poter avere lo schermo davanti agli occhi senza inclinare la testa troppo su o troppo in basso. Problema non da poco che potrebbe alla lunga portare ad avere la cervicale. La regolazione corretta della sedia però comporta che i due braccioli finiscano allo stesso livello della scrivania impedendomi di infilarmi al di sotto con le gambe. Se abbasso la sedia ci riesco ma i braccioli finiscono appena sotto e in alcuni casi bloccano la sedia. Una rottura non da poco.

– 3: La reclinazione
Lo schienale è reclinabile, ovvero o lo tieni fisso o fai in modo che si inclina per una gradazione che ti garantisce di tirare la schiena e prendere una posizione più rilassata. Qui il giudizio è opinabile. Se lavorate al pc, forse sarebbe meglio alzarsi per una pausa in modo da sgranchire anche le gambe e muoversi un pò (fa bene sia alla circolazione che alla propria vista!). Se invece la seduta viene spesso usata per fare riunioni o incontri di lavoro con colleghi o clienti, la reclinazione ha un suo vantaggio. Sinceramente ne ho beneficiato poco in un anno.

– 4: la seduta
Devo dire che l’imbottitura della seduta è buona e col tempo non si è rovinata ma col fatto di essere sempre seduto, il peso tende ad appiattire le zone coperte e ora risulta un pò più scomoda. Certo, per meno di 80 euro non potevo pretendere una sedia deluxe e questo forse è stato un mio errore. Ma non posso certo permettermi di cambiare sedia ogni anno. Durante l’estate hai si lo schienale forato ma la seduta in ogni caso scalda. Un punto a favore è la sua ampiezza, più che soddisfacente e anche distante dai due braccioli.

– 5: Ergonomia della poltrona
Valutandola frettolosamente come io ho fatto ai tempi dell’acquisto, la giudicavo in modo positivo in quanto la confrontavo con una classica sedia in legno per la casa. Ora devo dire che non sono più disposto a rinunciare a certe comodità anche perchè 8 ore lavorative è un terzo della mia giornata che voglio spendere senza ulteriori stress e fastidi. Lo ammetto, manca l’ergonomia che ti fa dire “come sono comodo”. Manca senza dubbio un rinforzo a livello lombare e un poggiatesta che ti garantisce quel comfort anche durante la scrittura di un testo.

 

4 poltrone ufficio che comprerei subito

Se hai letto fin qui le mie lamentele e le opinioni riguardo la poltrona ufficio Ikea probabilmente avrai capito che sono diventato più esigente. Sì, ho capito sulla mia pelle (meglio dire sulla mia schiena) che alle volte un costo va visto come un investimento. In tal caso la poltrona usata per lavorare al pc fa parte di questa categoria. Eviti di spendere soldi in massaggi e andare a letto con il torcicollo. Le poltrone ufficio che riporto qui sotto non sono quindi comparabili con una sedia Ikea, sia per comfort che per budget.

 
Poggiatesta + poggiapiedi

Mi sono innamorato di questa poltrona che alcuni definirebbero la “poltrona in pelle umana di Fantozzi”. Ha un design bellissimo (notare la cromatura di tutta la zona sottostante) e due plus che mi rendono felice solo a guardarli: il poggiatesta e il poggiapiedi davanti nascosto sotto la seduta. Mancherebbe solo un sigaro cubano appoggiato sulla scrivania per avere il quadretto completo. Scherzi a parte, le dimensioni sono abbondanti, l’imbottitura è almeno il doppio rispetto a quelle Ikea. Ha due leve al di sotto per le regolazioni di altezza e inclinazione. Sembra a tutti gli effetti una sedia di lusso. Ma guardate bene il prezzo. Senza parole.

sedia con poggiatesta e poggiagambe

 
La poltrona sportiva

Nonostante non sia un appassionato di Gaming e non rimango spesso a giocare davanti al pc o console, reputo questa sedia un’ottima poltrona ufficio. Mi piace il fatto che i braccioli siano regolabili in inclinazione permettendo così di alzarli quando non servono. (con quella Ikea avrei dovuto smontarli). La seduta è ergonomica, si vede che è piuttosto massiccia e le cuciture a vista sono doppie. Lo schienale è alto da permettere una buona seduta anche ad una persona alta circa 180 cm. Unico difetto che trovo è la regolazione in altezza: 10 cm li trovo un pò pochi. In ogni caso se si pensa che il suo prezzo attualmente in offerta si avvicina molto a quella dell’Ikea, a livello di qualità siamo su un altro pianeta.

sedia sportiva economica

 

Guarda altre poltrone gaming ->>

 
La qualità con supporto lombare

Qui stiamo per toccare il top di gamma, perchè la sedia in questione rappresenta il giusto mix tra le prime due descritte. E’ infatti ergonomica con il supporto lombare ma allo stesso modo sportiva con quella linea avvolgente e sinuosa che garantisce una comodità della seduta superlativa. I braccioli non sono reclinabili, ma regolabili in altezza. E’ dotata di sistema basculante che garantisce più posizioni, bloccabili con una seconda leva.
Per chi come me volesse passare 10 ore seduto senza problemi alla schiena, ha trovato la sedia corretta.

poltrona con supporto lombare

 
Il Top dei Top

Siamo di fronte ad un investimento. Un sogno per me, anche se al momento rinuciabile visto il mio budget a disposizione. In ogni caso da mettere tra i preferiti se un domani avessi seriamente problemi alla schiena o al coccige. Questa sedia o poltrona è progettata nei minimi dettagli. Si vede subito che non si tratta di una classica poltrona relax ma di uno strumento da lavoro a tutti gli effetti. Direi che fa concorrenza alle sedie ergonomiche in legno. Il vero vantaggio di avere una sedia di questo tipo sta nella regolazione perchè tutto è regolabile e quindi è in grado di diventare una sedia su misura che si adatta alle esigenze di chi ci sta seduto. Per chi cerca una sedia che si adatti al proprio corpo quando da tempo si è sempre dovuto adattare alle sedie, ha modo di realizzare il proprio sogno acquistandola online.

sedia ufficio ergonomica regolabile
 

Ti potrebbero interessare...