Poggiapiedi da ufficio, quale mi compro?

Poggiapiedi da ufficio, quale mi compro?
4.4 13 voti

poggiapiedi da scrivania

 

Il poggiapiedi, specialmente per chi lavora ad una scrivania, può essere molto utile per alleviare le tensioni muscolari e per rilassare le gambe.

Ecco alcuni tra i migliori modelli disponibili online.

 
 

Poggiapiedi – AmazonBasics

 
poggiapiedi scrivania
 

Se cercate un prodotto versatile, il poggiapiedi AmazonBasics è sicuramente un’ottima soluzione in termini di rapporto qualità/prezzo.

Il prodotto è stato realizzato appositamente per chi lavora tutto il giorno seduto ed infatti si può posizionare facilmente sotto una scrivania. Un grande vantaggio secondo la maggior parte degli acquirenti è la trama della pedana.

A differenza infatti di molti poggiapiedi con una pedana liscia, in questo trovate una pedana massaggiante, nel caso voleste appoggiare i piedi senza le scarpe.

La piattaforma, inoltre, si può inclinare in avanti e indietro per stirare le gambe e migliorare la circolazione.

Molti utenti lo ritengono un grosso vantaggio in quanto si ha la sensazione di essere sempre in movimento.

Grazie a quest’ultima caratteristica potrete muovere liberamente anche le caviglie e le ginocchia.

 
 

Poggiapiedi per Ufficio – Navaris

 
poggiapiedi
 

In questo caso abbiamo un prodotto decisamente meno complesso e più funzionale.

Si presta perfettamente per essere posizionato sotto una scrivania o sotto il tavolo del soggiorno e garantisce una buona mobilità e un buon rilascio dello stress muscolare.

Unica pecca, a detta degli utenti che lo hanno acquistato, è la versatilità.

Questo modello, infatti, ha una sola altezza ed è reclinabile con un angolo da 0° a 15°. Chi lo ha provato, ad ogni modo, ritiene che il prodotto estremamente stabile e realizzato con un materiale resistente e rigido.

Queste caratteristiche garantiscono una buona tranquillità d’utilizzo.

 
 

Poggiapiedi – Kensington 56152 Solesaver

 
poggiapiedi regolabile
 

Appartenente ad una fascia leggermente più alta rispetto ai precedenti, questo poggiapiedi è un’ottima soluzione per chi cerca un livello di comfort più elevato.



La pedana infatti è regolabile su due altezze e inclinabile in tre diverse angolazioni (10°,15°,20°). Attenzione però alle modalità di inclinazione: alcuni acquirenti infatti lamentano la difficoltà di modifica.

Il poggiapiedi infatti non può essere reclinato con la pressione dei piedi, ma necessita di essere smontato e rimontato nell’inclinazione preferita.

Un vantaggio di questo poggiaiedi sono però i piedini in gomma, installabili nella parte inferiore della pedana, che garantiscono una buona aderenza al pavimento.

 
 

Poggiapiedi – Fellowes Standard

 
poggiapiedi scrivania
 

La prima nota positiva di questo poggiapiedi è la certificazione FIRA come prodotto di eccellenza ergonomica. Arrivando però alla qualità troviamo pareri discordanti.

Sicuramente una nota a favore sono l’altezza e l’inclinazione regolabili, oltre al fatto che si adatta perfettamente all’utilizzo di sedie da ufficio con rotelle.

Il materiale per alcuni utenti è troppo rigido e poco resistente.

Tuttavia, il prodotto è uno dei più convenienti sul mercato e da un punto di vista di ergonomicità ed utilizzo garantisce ottimi risultati.

 
 

Poggiapiedi – PrimeMatik

 
poggiapiedi comodo
 

Diverso dai precedenti, questo poggiapiedi presta particolare attenzione alla forma estetica.

Nel caso, infatti, di scrivanie aperte il poggiappiedi classico può essere un pò un pugno nell’occhio come si suol dire.

Questa piattaforma presenta un design elegante e raffinato, che lo rendono una delle scelte migliori per gli uffici e gli studi. Dotato anch’esso di piedini in gomma, garantisce una buona stabilità su diverse pavimentazioni, dal legno al gres.

L’inclinazione non è bloccabile, ma è facilmente modificabile con una semplice pressione del piede.

 
 

Poggiapiedi – Fellowes Foot Rocker Smart Suites

 
poggiapiedi da scrivania
 

Ecco una versione alternativa al precedente Fellowes Standard.

Le caratteristiche tecniche sono sostanzialmente simile, ma questo modello ha il grosso vantaggio di non essere fisso. Le parti laterali, infatti, sono due ovali, con due altezze differenti per i lati superiore e inferiore. Questo consente di percepire sempre un leggere dondolio anche quando si è seduti.

Inoltre, le dimensioni di questa piattaforma sono leggermente più grandi rispetto agli altri modelli e la rendono perfetta per essere utilizzata anche con scarpe e stivali.

Le ruote gommate infine garantiscono una buona presa sul pavimento, evitando scivolamenti che possono compromettere l’ergonomicità e la comodità.

 
 

Poggiapiedi – Fellowes Energizzante

 
poggia piedi
 

Per ultimo troviamo un prodotto molto diverso dai precedenti per caratteristiche e soprattutto per fascia di prezzo.

Le parti in gomma servono a diminuire lo stress e a rigenerare i piedi stanchi. Tuttavia alcuni acquirenti ritengono che la gomma sia eccessivamente rigida e che l’effetto massaggiante perda in questo modo un po’ di efficacia.

Il consiglio quindi è di non utilizzarlo senza scarpe, in modo da non percepire troppa pressione sulla pianta del piede.

La piattaforma, ad ogni modo, è regolabile su tre diverse altezze e il design garantisce il corretto posizionamento dei piedi.

 

Poggia piedi in offerta – CLICCA QUI

 
 

Ti potrebbero interessare...